@ All Right Reserved 2020

Fulvio Marchese


​Life-strategy Investment Planning

Verification - Risk Assessing / Portfolio


Return ​Training and Financial Planning


facebook
instagram
twitter
linkedin

Occorre decidere! E occorre decidere PRIMA DI INVESTIRE

2021-02-06 02:03

Fulvio Marchese

Occorre decidere! E occorre decidere PRIMA DI INVESTIRE

Smettete di farvi prendere in giro!

Pubblicato il 09/01/2021 su facebook: vai al post per ulteriori commenti

Smettiamo di prenderci in giro? 

Smettete di farvi prendere in giro! 

Occorre decidere e scegliere se il "rendimento" LO CREA, come skills in una vita, chi è riuscito a comprare, per intuizione, caso o fortuna, l'azione Tesla l'1/1/2020 con tutto il suo patrimonio e performare il 745% (punto più punto meno), o magari persino il poveraccio (poveraccio vs/ quello che ha scelto Tesla) che ad inizio 2020 ha venduto tutto, compreso casa, e trasformato tutto in Bitcoin performando il 250% (punto più punto meno)...

oppure

occorre decidere e scegliere se il "rendimento" LO CREA, come skills in una vita, life-strategy, chi con una asset allocation diversificata e "robusta" con le macro asset class investibili azionario, obbligazionario, oro, commodities, reits (e poca tattica) in proporzioni coerenti, ribilanciate sapientemente e seguendo statistiche verificate (ma che nel 2020 ha performato in positivo "solo" per qualche punto percentuale come rilasciato dal processo) e, tra venti o più anni ha l'obiettivo di coprire l'erosione inflattiva e magari superarla (come statisticamente, in passato) di qualche punto percentuale.

Decidete questo e, solo dopo, eventualmente, interpellatemi! 

Il momento giusto per piantare un albero oggi rigoglioso era 20 anni fa. E oggi è il momento giusto per piantare un albero che sarà rigoglioso tra 20 anni.

Quelli bravi di lingua, quelli che affermano (o addirittura pensano) di essere "loro" in grado di creare performances facendo previsioni, tirando impropbabili righe o essendo capaci di selezionare con improbabile resilienza i migliori gestori al mondo, personalmente li lascio ai creduloni.

Ognuno crede a ciò che vuole, ovviamente! 

Full stop.

In fondo consiglio "solo" di prendere una decisione di campo per investire nel modo, secondo me, corretto e di buon senso.

Di seguito un articolo di Jason Zweig per il WSJ, tradotto da Google Chrome. Credo che le argomentazioni trattate nelle ipotesi dell'articolo (persino su scelte fatte con tutte le informazioni ex ante) non dovrebbero lasciare dubbi sulla decisione da prendere e sul buon senso da investirvi.

Ancora buon nuovo anno! Che si entri ora nel 2021 con tutti e due i piedi e tutte le decisioni, anche di investimento, corrette. 


L'INVESTITORE INTELLIGENTE
Il senno di poi non era il 2020

Felice anno nuovo!

Spero che non ti innamori dell'argomento pigro secondo cui i meteorologi di Wall Street non dovrebbero essere incolpati per aver sbagliato il mercato nel 2020 perché nessuno avrebbe potuto prevedere una pandemia globale e una chiusura economica totale.

Sebbene ciò sia vero, trascura il fatto che le previsioni sugli utili degli analisti e le previsioni dei rendimenti di mercato degli strateghi degli investimenti si rivelano sbagliate ogni anno .

Per me, la lezione del 2020 non è che un gigantesco, imprevedibile "cigno nero" possa devastare le migliori previsioni. Invece, la lezione è che ciò che sembra più ovvio è meno probabile che accada.

Immagina di essere il 1 gennaio 2020 e di avere una sfera di cristallo magica. Ti dice che il coronavirus si diffonderà a macchia d'olio, uccidendo quasi 2 milioni di persone in tutto il mondo e mettendo l'economia globale in un coma senza precedenti per mesi.

Ora immagina di essere l'unica persona vivente che lo sa e puoi fare uno scambio sulla base di quelle informazioni.

Cosa faresti?

Voglio dire, con il senno di poi, puoi fingere di aver detto: "Bene, questo farà salire le azioni!"

Puoi provare a prenderti in giro, ma non puoi prendermi in giro. Sappiamo entrambi che avresti messo allo scoperto, o scommesso contro, azioni. Chi non l'avrebbe fatto?

Potresti aver acquistato un ETF triplo inverso, come ProShares UltraPro Short S & P500. Quel fondo cerca di triplicare l'opposto del rendimento giornaliero dell'indice. Per ogni 1% che l'indice perde, il fondo punta a guadagnare il 3%. È cresciuto del 107% tra febbraio e marzo.

Per l'intero anno, quel fondo ha perso il 70%.

Nella maggior parte della vita quotidiana, le cose che sembrano ovvie tendono ad essere vere e a rimanere vere. Nei mercati finanziari, le cose che sembrano ovvie spesso si rivelano non accadute affatto . Quando tutti credono nell'ovvio, i prezzi di mercato cambiano per riflettere questo: il consenso diventa costoso e l'impopolare e l'imprevisto diventa economico. Quindi il ritorno sull'ovvio tende ad essere abissale.

Non c'è da stupirsi che siamo così ciechi quando affrontiamo il futuro. Qualunque cosa sembri più probabile che accada spesso non lo fa, proprio perché sembra così probabile. Qualunque cosa si senta meno probabile che accada potrebbe benissimo accadere, perché nessuno la prende sul serio.

Una volta ho scritto che "l'unica prova incontrovertibile che il passato offre sui mercati finanziari è che ci sorprenderanno in futuro. Il corollario di questa legge storica è che il futuro sorprenderà più brutalmente coloro che sono più certi di averlo capito . "

Non entrare nel 2021 aspettandoti che sia come il 2020. Qualunque cosa abbia in serbo quest'anno, è improbabile che assomigli all'anno scorso.

Nel caso ve lo siate perso durante le vacanze, la mia ultima colonna "Back in Business", "How Capitalism Saved Christmas", è qui .

Stai bene e investi bene,

Jason
http://createsend.com/t/d-56E5D5C83735897D2540EF23F30FEDED

https://www.linkedin.com/.../marco-bigliardi-48032456..

schermata2021-02-06alle02-02-41-1612573386.png
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder