@ All Right Reserved 2020

Fulvio Marchese


​Life-strategy Investment Planning

Verification - Risk Assessing / Portfolio


Return ​Training and Financial Planning


facebook
instagram
twitter
linkedin

Siamo costretti ad investire?

2021-01-26 23:52

Fulvio Marchese

Siamo costretti ad investire?

Una giovane collega mi ha chiesto di prepararle una tavola che spiegasse con chiarezza i vantaggi degli INVESTIMENTI.

Pubblicato il 25/03/2017 su facebook: vai al post per ulteriori commenti

Una giovane collega mi ha chiesto di prepararle una tavola che spiegasse con chiarezza i vantaggi degli INVESTIMENTI.

Non so se sono riuscito ad accontentarla. Ma sono molto soddisfatto del risultato. Per me stesso. Uno scopo didattico credo di averlo raggiunto:

1) Non investire fa perdere sicuramente soldi. Con un'inflazione media del 2% dopo 20 anni si perde il 33% del valore di acquisto del proprio capitale. Quindi ecco un risultato tangibile: "NON investire non è una strategia". Chi tiene i soldi sul conto potrà ringraziare della notizia certa.

2) Ambire ad modesto rendimento atteso cercando di ottenere un rendimento "certo" e senza rischi, per esempio, del 2% medio annuo composto, cercando di coprire semplicemente l'inflazione... fa raggiungere, dopo 20 anni, un incremento del capitale investito inferiore al 50%.

3) Impostare una strategia mediamente rischiosa che ambisca ad un rendimento atteso del 3,6% medio annuo composto farebbe raddoppiare il proprio capitale dopo 20 anni

4) Impostare una strategia che assuma, diversificando, accumulando e ribilanciando, i rischi del mercato azionario mondiale ambendo ad un rendimento atteso medio annuo composto del 7,2% porterebbe, se andasse a buon fine, dopo 20 anni, ad avere un capitale quadruplicato.

Nei commenti i fogli excel con i calcoli.

Forse ho trovato un altro modo, magari convincente, per spiegare la teoria dei segmenti di rischio di cui parlo da anni.

Insomma: investire è UN DOVERE, non una costrizione. Ciascuno decida la dose coerente di capitale da inserire in PROGETTI seri in armonia con la propria tolleranza alle oscillazioni (che sono una caratteristica e non un difetto dei processi di investimento) e cominci ad investire ragionando per obiettivi. Un obiettivo da raggiungere in 20 anni potremmo porcelo tutti. Se vogliamo esser vivi tra 20 anni... 

schermata2021-01-27alle00-51-06-1611705118.png
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder