@ All Right Reserved 2020

Fulvio Marchese


​Life-strategy Investment Planning

Verification - Risk Assessing / Portfolio


Return ​Training and Financial Planning


facebook
instagram
twitter
linkedin

Prendere decisioni insoddisfacenti

2021-01-26 20:59

Fulvio Marchese

Prendere decisioni insoddisfacenti

Durante il percorso decisionale quali sono le informazioni che catturano l’attenzione?

Pubblicato il 15/02/2017 su facebook: vai al post per ulteriori commenti

schermata2021-01-26alle21-58-11-1611694721.png

Noi tentiamo, praticamente in ogni ambito di vita, di prendere decisioni OTTIMALI.

"Il meglio di cui siamo capaci in ogni ambito" mi verrebbe da dire.

Ma è ovvio che non possiamo eccellere in ogni ambito. Infatti ci specializziamo, soprattutto nel lavoro. Per ogni ambito, per cercare di effettuare scelte ottimali, cerchiamo informazioni, ovviamente.

Mi ha colpito questo articolo del blog di Massimo Baroni basato sugli studi del premio Nobel Simon.

Per cercare informazioni dobbiamo usare ATTENZIONE (e tempo) che sono risorse scarse: la FONTE quindi delle nostre informazioni diventa importantissima. Saper ottimizzare le nostre fonti di informazione è la pietra angolare per poter prendere decisioni almeno soddisfacenti, quando non ottimali.

In ambito finanziario (in cui mi sono specializzato) diventa chiaro come chi commette errori grossolani, che producono talvolta danni ingenti, non applichi semplici regole che potrebbe facilmente trovare da fonti CAPACI, CREDIBILI ED AUTOREVOLI.

"Che ci sia bisogno di “attenzione” in chi decide come investire i propri soldi è sotto gli occhi di tutti, basti pensare ai recenti casi di coinvolgimento di decine di migliaia di cittadini nei “fallimenti” delle banche. Molti di questi hanno avuto accesso anche ad informazioni corrette prima di effettuare investimenti “pericolosi”, ma a catturare la loro attenzione sono state le informazioni sbagliate" dice giustamente Massimo.

Durante il percorso decisionale quali sono le informazioni che catturano l’attenzione?

Nell’era di internet e dei social come possiamo selezionare le informazioni? Come si crea la credibilità? Come possono essere manipolate le informazioni? Come si crea attenzione?

Che cosa significa decisione soddisfacente?

Come si può allocare bene la propria attenzione e quindi il proprio tempo?

Andando a monte della filiera che mi interessa:
il Consulente Finanziario è sempre più decisivo nelle scelte che condizioneranno la ricchezza dei suoi Clienti. Quali FONTI utilizza per formare la propria professionalità e le basi culturali su cui si basano i suoi consigli e le sue consulenze? Non è una domanda peregrina. Ascolto tesi di colleghi che, a mio avviso spesso, possono condurre ad impostare portafogli su scommesse o addirittura su PRODOTTI anziché su statistiche e pianificazione. Se ci si pone la domanda sbagliata le risposte potrebbero non solo essere non corrette, ma proprio fuorvianti!

http://massimobaroni.altervista.org/attenzione-economia/ 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder