@ All Right Reserved 2020

Fulvio Marchese


​Life-strategy Investment Planning

Verification - Risk Assessing / Portfolio


Return ​Training and Financial Planning


facebook
instagram
twitter
linkedin

Diversificazione o ricerca del rendimento?

2021-01-25 20:16

Fulvio Marchese

Diversificazione o ricerca del rendimento?

E' il 12 maggio 2016

Pubblicato il 06/10/2016 su facebook: vai al post per ulteriori commenti

E' il 12 maggio 2016

Non so che cosa succederà ai mercati finanziari nei prossimi 8anni e mezzo. NON LO SO. Ho, però fortunatamente, un gruzzoletto da parte che ho sicuramente deciso di non spendere per i prossimi 8anni e mezzo.

In Banca, il mio Consulente Finanziario, i giornali, il web: le proposte sul cosa fare non mancano di certo. Ma sono confuso.

Ho letto che la "performance chasing", la caccia al prodotto o asset class che performerà meglio nel prossimo futuro NON E' una soluzione attendibile. Anzi potrebbe provocare dei guai.

Neanche il primo gennaio 2008 sapevo cosa sarebbe successo nei successivi 8anni e mezzo. Il gruzzoletto che oggi dovrei investire per i prossimi 8anni e mezzo, però, c'era già. Ho fatto qualche operazione situazionale comprando qualche fondo, qualche BTP, qualche certificato di deposito quando mi sembrava interessante farlo. No, non ho pianificato (come intendo fare adesso, visto che tutti dicono che è meglio farlo). Ho ottenuto comunque, in questo periodo, un rendimento di circa il 25% nel periodo. Insomma, quasi un 3%...

Non sono impazzito. Ho trascritto una semi/reale trattativa con un Cliente prospect incontrato nel lavoro questa primavera. Cliente con, in fondo, nessuna propensione al rischio... di drawdowns negativi! Ma che il "gruzzoletto" non sarebbe stato mai speso ce l'aveva ben presente: rappresentava la Sua coperta di Linus. In fondo non li avrebbe mai spesi, quei soldi. Avere un rendimento positivo e "tranquillo" a scadenza gli avrebbe fatto piacere.

Molte delle persone che conosco sarebbero state contente di questa performance. E con una soluzione semplice: equal weight. Portafoglio equiponderato di 14 asset class. Il portafoglio ha una volatilità che rientra nel segmento di rischio "bilanciato flessibile". VaR tra 6 e 9%.

il Protocollo di Frontiera Efficiente propone (anzi "proponeva"... leggete l'articolo su INVESTORS' - l'evoluzione della specie di ottobre) il 5% annuo composto come rendimento atteso per il 3° segmento.

E' tanto? è poco? Invito chi ha la possibilità di farlo, cioè chi ha un IRR preciso del proprio (o dei propri) portafogli, di verificare. il 5% annuo composto dall'1.1.2008 non è stato un rendimento banale.

schermata2021-01-25alle20-14-53-1611602163.png
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder