@ All Right Reserved 2020

Fulvio Marchese

 

​Pianificazione Investimenti life-strategy

Verifica - Assessing 

Rischio/Rendimento Portafogli 

Formazione e Pianificazione  Finanziaria


facebook
instagram
twitter
linkedin

Quanto ne sappiamo della nostra CONTABILITA' MENTALE?

2022-08-17 14:20

Fulvio Marchese

Quanto ne sappiamo della nostra CONTABILITA' MENTALE?

(... delle distorsioni cognitive, percezione del rischio e comportamenti... e delle nostre perfomances passate?)

Pubblicato il 29/08/2021 su Facebook: vai al post per ulteriori commenti

(... delle distorsioni cognitive, percezione del rischio e comportamenti... e delle nostre perfomances passate?)

Spesso ci focalizziamo molto sugli alberi che cadono fragorosamente, meno sulla foresta che cresce lentamente.

Quanto ha reso, in percentuale media annua composta, il TUO portafoglio negli ultimi 20 anni? E se sei un CF: quanto hanno reso i portafogli dei Tuoi Clienti negli ultimi 20 anni... (esattamente)?

In pochissimi, forse nessuno, sanno rispondere con precisione! 

E quanto avrebbero "dovuto performare" i portafogli in relazione al rischio "speso" per macro asset class - obbligazionario, azionario etc etc... - in questi 20 anni? Abbiamo (o hanno) tradotto con coerenza il nostro profilo di rischio, costruendo ik portafoglio?

Chi non ha fatto come bisognerebbe fare  (foglio di excel di ogni portafoglio, contabilizzazione certosina anno per anno di versamenti e prelievi, calcolo dell'IRR o meglio del MWRR) può ottenere "solo" un dato di percezione, non preciso, anzi, talvolta veramente di fantasia... 

Il dato statistico di Dalbar della slide ci aiuta a considerare la media delle performances degli ultimi 20 anni degli investitori USA in prodotti gestiti: 2,9%! Poco più dell'impatto inflattivo del 2,1% medio annuo composto. Investitori USA, eh!... quasi come gli italiani! 

schermata-2022-08-17-alle-13.19.04.png

Sappiamo dagli studi di Vanguard che l'aiuto di un Advisor Finanziario buy-side, aumenterebbe mediamente del 3% annuo le performances di un investitore "fai da te". Quindi con un CF avremmo potuto ambire a 5,9%?... che ne dicono i CF italiani? 

E' però stato possibile migliorare ed ambire al 7,2% (o più) medio annuo composto in modo che il capitale raddoppi in 10 anni e quadruplichi in 20 anni? 
Soprattutto è possibile ambire di fare questo in futuro? Complicato?

... E TU?

Pensi di essere "andato" meglio o peggio della media?

Quali sono state (e dovrebbero essere) le logiche per investire con buon senso, in modo diversificato e performante a lungo termine, magari Life- Strategy?

Le esponiamo, le stiamo esponendo, le esporremo... nelle discussioni pre-seminario nei Gruppi... in vista del seminario sull'assessment* di portafoglio di ottobre (gratuito).
Diventeremo, frequentandolo, esperti di valutazioni su quanta qualità finanziaria  è stata restituita in passato dai nostri o da altri portafogli  per non compiere gli stessi errori del passato in futuro.

Sto formando i Gruppi Whatsapp (Privati & Consulenti) per l'occasione... chi volesse partecipare si affretti. Pulsante Whatsapp del post o direttamente al 335.52.49.294.
Vi aspetto! 

*L'assessment serve, come sottolineo da tempo, a verificare se il gestore, l'intermediario, il consulente... che ha "tradotto" in prodotti (a rischio sistematico e/o rischio specifico) la rischiosità minima/massima desiderata ex-ante in pianificazione dall'investitore detentore del patrimonio (per semplicità "profilo di rischio" dichiarato e declinato normalmente in percentuali azionario/obbligazionario)... in un dato tempo... ha ritornato, e con quale congruità e quale "qualità"... la performance ponderata per i semplici mercati di riferimento che ha "percorso".
I soli benchmark non bastano! 
Così abbiamo definito anche cosa intendo per qualità finanziaria o meglio ancora qualità finanziaria minima.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder