@ All Right Reserved 2020

Fulvio Marchese


​Life-strategy Investment Planning

Verification - Risk Assessing / Portfolio


Return ​Training and Financial Planning


facebook
instagram
twitter
linkedin

SUI MERCATI FINANZIARI: “Chi compra guarda al futuro, chi vende pensa al presente!”

2021-03-16 15:39

Fulvio Marchese

SUI MERCATI FINANZIARI: “Chi compra guarda al futuro, chi vende pensa al presente!”

La nota è scritta per aiutare chiunque, con evidenze non banali, a definire, integrando i vari link, quale sia un semplice e corretto modo di investire

Pubblicato il 25/04/2020 su Linkedin: vai al post per ulteriori commenti

post di Facebook

schermata2021-03-16alle15-34-54-1615905457.png

“I migliori Clienti-Risparmiatori-Investitori sono i giovani che hanno sottoscritto un Fondo Pensione” è stata la battuta di un giovane collega.

 

“E’ il processo di acquisto della strategia finanziaria che consigli ciò che conta”, aggiungo. Ritengo la maggior parte dei patrimoni di rilievo vadano gestiti con logiche ed orizzonti ancor più lunghi dei fondi pensione, che definisco “life-strategy”, visto che sono poi, normalmente, oggetto addirittura di passaggio generazionale.

 

Chi bada al rendimento di breve termine, quindi tendenzialmente sia aduso al market timing, al trend following, alla vendita situazionale di assets per tentarne il riacquisto a prezzi più bassi o per “cambiare cavallo”, chi ricerchi l’asset che performi meglio nel minor tempo possibile, chi sia convinto che la maggior parte delle performances nel tempo le crei l’uomo (gestore, consulente o investitore) “maneggiando il portafoglio” e sia, quindi, uno speculatore... smetta di leggere questa nota!

 

La nota è scritta per aiutare chiunque, con evidenze non banali, a definire, integrando i vari link, quale sia un semplice e corretto modo di investire (che personalmente individuo in un buy & hold di lungo termine ragionato e ribilanciato all’interno di modelli Equal Risk Contribution) guardando al futuro e cercando di non commettere più gli errori del passato che sostanzialmente hanno sempre condotto a male utilizzare le performances che tutto il mercato finanziario, economico, del debito e dei real assets, ci regala per la semplice evoluzione della vita umana. 

 

https://www.facebook.com/notes/fulvio-marchese...

schermata2021-03-16alle15-22-36-1615904588.png
schermata2021-03-16alle15-23-57-1615904672.png
schermata2021-03-16alle15-25-43-1615904769.png
schermata2021-03-16alle15-26-51-1615904841.png

 

Ripeto spesso che in questi ultimi anni di lavoro mi sono concentrato esclusivamente sull’implementazione e divulgazione di logiche life-strategy di portafoglio. Sorrido quando mi si apostrofa che è difficile “trovare Clienti che comprino lunghi orizzonti temporali” negli investimenti; rispondo che non cerco più Investitori stupidi: chi non ragiona su statistiche e logiche con lunghi orizzonti temporali semplicemente non è un investitore.

 

In tempi da tassi zero obbligazionari chi non investe per decadi e più decadi si auto esclude dal pensiero intelligente, non tocca a me convincerlo del contrario.

 

Con queste premesse, i 4 grafici di apertura, e la slide di copertina della nota, fanno da cornice alle condizioni di incertezza dei futuri rendimenti attesi degli investitori: ho già affrontato l’impossibilità della definizione “certa” dei rendimenti attesi, pur di portafogli ben costruiti e robusti, legati alle congiunture economiche future in altra nota “Non riesco a vedere il futuro e nemmeno tu. Chiunque affermi qualcosa di diverso ha qualcosa da “vendere”... spiegando come sia possibile implementare il processo strategico e statistico pur nella ricerca della “commodity” cara a qualsiasi investitore: il rendimento medio annuo composto. 

 

https://www.facebook.com/notes/fulvio-marchese

 

I dati delle prime slide definiscono il “frame” storico/statistico, la cornice, di qualsiasi consiglio di investimento di lungo periodo o “life-strategy”. Tutti i dati fanno riferimento al $ come valuta e all’inflazione media degli ultimi 50 anni, del 3,9%.

 

11.730% di incremento dell’S&P TR (Wilshire Large Cap dal 1977 vedi sito) corrisponde ad una performance annua del 9,998% sul valore iniziale di cagr ( Compound Annual Growth Rate), tasso medio annuo composto e 7,83% reale al netto dell’inflazione.

 

4.553% di incremento del prezzo iniziale di 35,96 in $ per oncia dell’oro corrisponde ad una performance media annua composta, cagr, del 7,936% e del 4,04% reale al netto dell’inflazione.

 

I rendimenti medi annui composti degli ultimi 20 anni calcolati al 31/03/2020 di Barclays Long Term Treasury Bond TR e Barclays Corporate Bond TR del 7,9% e 5,8% (11,8% e 9,7% al lordo inflazione) della seconda slide vanno letti alla luce della terza slide (diminuzione dei tassi degli ultimi 39 anni) e della quarta slide (real recovery period di 41 anni degli US T-Bonds a causa dell’aumento dei tassi dal 1940 al 1981) che mostrano come gli asset obbligazionari vadano attentamente valutati nelle asset allocation attuali come rischiosità intrinseca e non per il numerino con la percentuale di tasso.

 

Vorrei raggiungere 2 tipi di lettori con questa nota:

 

Investitori fai da Te in modo che cerchino Consulenti Finanziari competenti

Consulenti Finanziari che desiderino migliorare le proprie competenze

 

Un ulteriore link per calcolare le performances dell’indice S&P per periodi diversi https://dqydj.com/sp-500-return-calculator/

 

schermata2021-03-16alle15-33-14-1615905238.png

schermata2021-03-16alle15-34-11-1615905280.png

La nostra conoscenza

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder