@ All Right Reserved 2020

Fulvio Marchese


​Life-strategy Investment Planning

Verification - Risk Assessing / Portfolio


Return ​Training and Financial Planning


facebook
instagram
twitter
linkedin

Rischio Specifico vs/ Rischio Sistematico

2021-02-05 20:27

Fulvio Marchese

Rischio Specifico vs/ Rischio Sistematico

Prima regola dell'Investitore di buon senso (che applico): NESSUN RISCHIO SPECIFICO IN PORTAFOGLIO.

Pubblicato il 27/11/2020 su facebook: vai al post per ulteriori commenti

Prima regola dell'Investitore di buon senso (che applico): NESSUN RISCHIO SPECIFICO IN PORTAFOGLIO.

Il post di Marco Liera sulla vicenda Credito Valtellinese spiega meglio di mille libri. Gli azionisti Creval saranno costretti a vendere a poco più di 10 euro quello che solo nel 2016 valeva oltre 160. E con la beffa che dicono loro che beneficiano di un premio di oltre il 20% sulla media delle quotazioni degli ultimi mesi.

Scendendo nel pratico... leggo di colleghi che con beatitudine inseriscono azioni singole nei portafogli dei loro Clienti: non ci sono regole che lo vietano ma mi pare le evidenze (nemmeno i gestori professionisti battono con resilienza il semplice mercato) lo sconsiglino di default.

Detto questo abbiamo sempre a che fare con la parte ludica del nostro cervello (e del cervello dell'eventuale consulente in pectore). Il mio consiglio è di perimetrare la quantità di denaro da destinare ad asset che siano men che globali e/o a rischio specifico.

Una soluzione è assegnare una percentuale del 10, 20 max 30% per un massimo di 10 best ideas di qualunque genio della finanza! Anche del sottoscritto!

A buon intenditor. 


https://www.linkedin.com/.../marco-liera-a5993b3a...

schermata2021-02-05alle20-26-03-1612553189.png
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder