@ All Right Reserved 2020

Fulvio Marchese


​Life-strategy Investment Planning

Verification - Risk Assessing / Portfolio


Return ​Training and Financial Planning


facebook
instagram
twitter
linkedin

Investire in base alle evidenze. L'importanza della "focalizzazione"

2021-01-31 13:47

Fulvio Marchese

Investire in base alle evidenze. L'importanza della "focalizzazione"

Statisticamente non c'è storia, mi pare poterlo affermare con chiarezza, in particolare per logiche "life-strategy".

Pubblicato il 31/05/2020 su facebook: vai al post per ulteriori commenti

schermata2021-01-31alle13-47-04-1612097250.png

La differenza sostanziale negli investimenti dopo quasi 50 anni di esperienza per me è molto chiara: chi si focalizza sulle scelte di breve o medio termine (scegliere cioè in base a ciò che si pensa renderà di più nel minor tempo possibile - mercato, asset class o prodotto - con tecnica BOTTOM UP) è destinato a compiere errori sia di scelta che comportamentali che normalmente portano ai risultati medi annui definiti nelle ricerche di Dalbar.

Chi si focalizza, per contro, su strategie di lungo termine di SAA (Strategical Asset Allocation) ragionate e ribilanciate secondo regole e disciplina precise, con tecnica TOP DOWN, ottiene per orizzonti temporali coerenti risultati che battono l'inflazione di diversi punti percentuali.

https://www.facebook.com/notes/fulvio-m..

Statisticamente non c'è storia, mi pare poterlo affermare con chiarezza, in particolare per logiche "life-strategy".

Questa tavola riassuntiva di Bernardini Vincenzo su come si siano mossi i vari mercati azionari negli ultimi anni e quindi come sceglierli per inserirli in portafoglio mi pare poter dire portano alla stessa conclusione: chi si focalizza sulle scelte di questo o quel mercato nel breve ha più probabilità di sbagliare che far giusto.

https://www.linkedin.com/.../bernardiniconsulenzafinanzia...

p.s.: mi pare anche poter affermare che gli investitori da soli, senza l'aiuto di un Professionista esperto in "consigli & formazione finanziaria", non sono in grado di costruire strategie robuste di portafoglio; e mi pare anche poter affermare, dai portafogli che mi vengono sottoposti per l'assessment, che la grande maggioranza di chi ha scritto sul biglietto da visita "gestore personal o private di banca" o "consulente finanziario" tout court... avrebbe bisogno di studiare e approfondire le tematiche sopra riportate... questo al netto di qualsiasi presunzione mi si voglia addebitare (sempre in base ad evidenze che sono pronto a dimostrare a chi si sentisse offeso o tirato in causa in modo non appropriato).

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder