@ All Right Reserved 2020

Fulvio Marchese


​Life-strategy Investment Planning

Verification - Risk Assessing / Portfolio


Return ​Training and Financial Planning


facebook
instagram
twitter
linkedin

Il dilemma (non eterno) buy & hold (compra e tieni) oppure trend following

2021-01-30 05:25

Fulvio Marchese

Il dilemma (non eterno) buy & hold (compra e tieni) oppure trend following

Studi e papers servono per confronto e non per indicare "la" tesi corretta.

Pubblicato il 04/10/2018 su facebook: vai al post per ulteriori commenti

Il dilemma (non eterno):

buy & hold (compra e tieni)

oppure

trend following (cerco di utilizzare il "timing" per capire ed anticipare "prima" dove andrà il mercato).

Studi e papers servono per confronto e non per indicare "la" tesi corretta.

n.b.: Come sempre sottolineo che qualsiasi analisi eventuale a supporto di qualsiasi tesi deve avere a corredo uno studio accademico con dimostrazioni o un ISIN e un track record che dimostri le capacità gestorie.

Dalbar da oltre 30 anni studia i flussi di acquisto e vendita di tutti i prodotti gestiti commercializzati negli USA.

schermata2021-01-30alle05-24-48-1611980718.png

La traduzione del pdf con chrome

I comportamenti comuni degli investitori, come la vendita di titoli azionari dopo una flessione dei mercati azionari, hanno causato un ritardo medio dei risultati dell'investitore medio nei mercati più ampi in un periodo di 20 anni.

Un recente studio di DALBAR, una società di ricerche finanziarie, ha mostrato come la tentazione generale per gli investitori di provare a cronometrare il mercato azionario spesso si traduca nell'ingresso degli investitori nel mercato in alto, fuggendo nella parte inferiore.

Questa attività ha di fatto causato ai risultati degli investitori di rallentare significativamente quanto realizzato dai mercati nel lungo periodo.
I grafici mostrano che, piuttosto che seguire le tendenze durante i massimi e minimi del mercato, gli investitori possono essere meglio serviti restando investiti durante tutte le fasi del mercato.

Rendimenti per gli investitori azionari e obbligazionari medi calcolati da DALBAR.

DALBAR utilizza i dati dell'Investment Company Institute (ICI), Standard & Poor's, Bloomberg Barclays Indices e fonti proprietarie per confrontare i rendimenti degli investitori dei fondi comuni con un set appropriato di benchmark.

Lo studio utilizza ogni mese le vendite, i rimborsi e gli scambi di fondi comuni come misura del comportamento degli investitori. Questi comportamenti riflettono l '"investitore medio". Sulla base di questo comportamento, l'analisi calcola il "rendimento medio dell'investitore" per diversi periodi. Questi risultati vengono quindi confrontati con i rendimenti dei rispettivi indici. I valori finali per gli indici e gli ipotetici investimenti azionari e obbligazionari sono basati su rendimenti totali annui medi.
L'Indice composito 500 di Standard & Poor's è un indice ponderato per la capitalizzazione di mercato basato sui risultati di 500 azioni ordinarie ampiamente detenute. Bloomberg Barclays L'U.S. Aggregate Index rappresenta il mercato obbligazionario a tasso fisso investment-grade degli Stati Uniti ed è composto da titoli del Tesoro statunitense e obbligazioni governative, titoli societari e titoli garantiti da attività.
Le cifre mostrate sono risultati passati e non sono predittivi dei risultati nei periodi futuri. Gli indici di mercato non sono gestiti e, pertanto, non hanno spese. I loro risultati includono le distribuzioni reinvestite ma non riflettono l'effetto delle spese di vendita, commissioni, spese del conto, spese o tasse.
Gli investitori dovrebbero considerare attentamente gli obiettivi, i rischi, gli oneri e le spese di investimento. Questa e altre informazioni importanti sono contenute nei prospetti dei fondi e nei prospetti riepilogativi, che possono essere ottenuti da un professionista finanziario e devono essere letti attentamente prima di investire.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder